valeria magli

SILVIA GARZARELLA
Mimesis Edizioni / Filosofie del teatro - 2021
prefazioni   ELENA CERVELLATI e NIVA LORENZINI

 

Valeria Magli crea spettacoli e performances innovativi e unici a partire dalla fine degli anni Settanta.

Il libro che Silvia Garzarella le dedica, nato a partire da uno studio sviluppato in ambito universitario, analizza il decennio di ricerca che si dispiega tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta, quando Magli sceglie di mettere in scena la danza e la poesia dando vita alla poesia ballerina.

Un filo rosa collega felicemente competenze e generazioni diverse: tre studiose di storia della danza, letteratura ed estetica, che hanno seguito il fiorire del testo; l’autrice e l’artista, entrambe dalla duplice formazione letteraria e di danza.

Uno spunto per gli studi e i lavori artistici delle nuove generazioni.

 

 

Zorro in posa con il libro, entrambi di Silvia Garzarella

Villa Lyda Borelli, casa di riposo per artisti a Bologna

pupa-mobile di Cianciana