poesia ballerina

Poesia ballerina   è il titolo di un'antologica rappresentata a Milano agli inizi degli anni '80.

Questo stesso titolo diventerà il nome di tutta la ricerca tra danza e poesia che a partire dagli anni '80 si svilupperà lungo il decennio.

L'antologica consiste in tre serate: Richmond, Milleuna e Papier.

STAMPA

Animato da una danza evocativa e ineffabile come un tessuto di rime poetiche, il mondo di Valeria Magli vive di sostanziosa leggerezza. Non a caso quest'originale  performer definì «poesia ballerina» la sua ricerca, iniziata con l'invenzione di movimenti scanditi sul suono del verseggiare.

Leonetta Bentivoglio – LA REPUBBLICA